TENUTA

La tenuta si estende nella campagna di Montalcino su 25 ettari, di cui 10 coltivati a vigneto. Qui sorgono la villa con giardino all'italiana e due appartamenti situati sopra la cantina storica.

VISITA

VILLA

La villa padronale, che risale al periodo rinascimentale, si affaccia sul chiostro e si sviluppa su due piani. Fa da cornice alla Villa uno storico giardino all’italiana con siepi di bosso e piante secolari.

VISITA

APPARTAMENTI

Le abitazioni si trovano sopra la cantina di invecchiamento e si affacciano su uno dei più storici vigneti di Montalcino. L’arredamento è stato curato dal noto designer Massimo Tani.

VISITA

DINTORNI

Montalcino è uno dei 5 comuni che costituiscono il Parco della Val d'Orcia, sito UNESCO dal 2004 come esempio del ridisegno del paesaggio pre-rinascimento, che illustra gli ideali di buon governo.

VISITA
Il convento di Santa Maria di Mater Ecclesiae, da cui deriva il nome Matrichese, era situato due chilometri ad est della città di Montalcino, e se ne hanno notizie fin dall’anno Mille. Attualmente rimane una cappella romanica nel giardino all’italiana della Villa padronale, che invece risale al periodo rinascimentale. L’antico Borgo, circondato da vigneti ed oliveti, appartiene alla famiglia Costanti, che vi produce vino fin dalla metà del XVI secolo. La Villa rinascimentale e due abitazioni, situate proprio sopra le cantine di invecchiamento del Brunello Costanti, sono disponibili per le vostre vacanze.

TENUTA

La tenuta si estende nella campagna di Montalcino su 25 ettari, di cui 10 coltivati a vigneto. Qui sorgono la villa con giardino all'italiana e due appartamenti situati sopra la cantina storica.

VISITA

VILLA

La villa padronale, che risale al periodo rinascimentale, si affaccia sul chiostro e si sviluppa su due piani. Fa da cornice alla Villa uno storico giardino all’italiana con siepi di bosso e piante secolari.

VISITA

APPARTAMENTI

Le abitazioni si trovano sopra la cantina di invecchiamento e si affacciano su uno dei più storici vigneti di Montalcino. L’arredamento è stato curato dal noto designer Massimo Tani.

VISITA

DINTORNI

Montalcino è uno dei 5 comuni che costituiscono il Parco della Val d'Orcia, sito UNESCO dal 2004 come esempio del ridisegno del paesaggio pre-rinascimento, che illustra gli ideali di buon governo.

VISITA
Villa Costanti, residenza della nobile famiglia fin dalla metà del XVI secolo, è composta: al primo piano da una cucina professionale, sala con camino e studio; al secondo piano da tre camere matrimoniali e una suite aperte su una sala ampia e luminosa; e dalla “Torre”, da cui si gode di un panorama mozzafiato su Montalcino, le Crete Senesi e la Val d’Orcia.
Fa da cornice alla Villa uno storico giardino all’italiana con siepi di bosso e piante secolari, dove si può visitare la chiesa romanica del Colle al Matrichese con un affresco raffigurante una Vergine piangente che risale al Duecento Senese.

TENUTA

La tenuta si estende nella campagna di Montalcino su 25 ettari, di cui 10 coltivati a vigneto. Qui sorgono la villa con giardino all'italiana e due appartamenti situati sopra la cantina storica.

VISITA

VILLA

La villa padronale, che risale al periodo rinascimentale, si affaccia sul chiostro e si sviluppa su due piani. Fa da cornice alla Villa uno storico giardino all’italiana con siepi di bosso e piante secolari.

VISITA

APPARTAMENTI

Le abitazioni si trovano sopra la cantina di invecchiamento e si affacciano su uno dei più storici vigneti di Montalcino. L’arredamento è stato curato dal noto designer Massimo Tani.

VISITA

DINTORNI

Montalcino è uno dei 5 comuni che costituiscono il Parco della Val d'Orcia, sito UNESCO dal 2004 come esempio del ridisegno del paesaggio pre-rinascimento, che illustra gli ideali di buon governo.

VISITA
All'interno del complesso principale del borgo sono stati ricavati due appartamenti: "Sant'Antonio" e "La Terrazza". Più precisamente si trovano sopra la cantina di invecchiamento e condividono un terrazzo affacciato su uno dei vigneti che hanno fatto la storia del Brunello di Montalcino.
Entrambi sono stati restaurati ricercando il giusto equilibrio tra la storicità della struttura e i più moderni comfort.
L’arredamento è stato curato dal noto interior designer fiorentino Massimo Tani. All’interno delle abitazioni troverete molte creazioni di Arti e Mestieri.
Tutte le sistemazioni sono dotate di:

Prenota la tua vacanza

Prenota la tua esperienza a Colle al Matrichese, un luogo fuori dal tempo dove vivere emozioni uniche PRENOTAZIONI / CONTATTI DOVE SIAMO